Vai al contenuto

Scheda tecnica – generale: Euclasio

Gemma – nomi

(italiano - Euclasio)

(inglese - Euclase)

(Francese - Euclase)

(Spagnolo - Euclasa)

(Portoghese - Euclase)

(Tailandese – ยูคลีส Yū khlī s̄)

(Tedesco - Euklas)

(Arabo -يوكلاز yuklaz)

(Russo – Евклаз Yevklaz)

(Mandarino-欧克拉斯 Ōu kèlā sī)

(Swahili - Euclase)

(Hindi - यूक्लेसियो yooklesiyo)

Colori (GIA)

I cristalli si verificano più comunemente in piccole dimensioni. La maggior parte di queste gemme sono incolori. Il materiale fortemente colorato è molto raro. Il viola è il colore più raro e desiderato.

Incolore, bianco, da verde pallido a verde giallastro intenso, blu verdastro, da blu pallido a blu intenso.

Causa del Colore

Blu: Trasferimento di carica Fe2+-O-Fe3+.Verde Cr3+ in coordinazione ottaedrica. Gübelin (1978) riportò che le parti incolori dei cristalli contengono lo 0,06% di FeO e le parti blu scuro contengono lo 0,12% di FeO e concluse che il ferro trivalente è la causa del colore blu.

Gemma Allocromatica

Classificazione

Classe minerale

Nesosilicati

SpecieGruppo (minerale)

Euclasio

Varietà

-

Proprietà ottiche

Gravità Specifica:

2.99 - 3.13

Comune: 3,06

RI: 1.652-1.671

Polariscopio: DR

Birifrangenza: - 0.019 (0.024)

Carattere ottico

Biassiale Positivo

Pleocroismo

Colori chiari: grigio bluastro/azzurro/incolore;

giallo-verde/blu-verde/incolore; bianco-verde/giallo-verde/blu-verde.

Blu scuro (Zimbabwe): blu azzurro/blu di Prussia/blu verdastro.

Color cromo: viola/blu-verde/incolore.

Lustro (lucentezza)– lustro della frattura

 Vitreo - vitreo

Dispersione (fuoco)

0.016

Luce

Fluorescenza

SWUV (254 nm): Inerte

LWUV (365nm): Rosso scuro (debole-inerte)

Fosforescenza

NO

Forma

Abito cristallino

Cristalli prismatici, trasparenti e incolori

Punto di fusione: 1 °C

Effetti ottici fenomenali

Gatteggiamento

Asterismo

Sistema cristallino

Monoclino

Prismatica

Classe del cristallo

Formula chimica

Berillio alluminio idrossisilicato

 

BeAlSiO4(OH)

Frattura

 

Sfaldatura

Perfetta (1 direzione), imperfetta (1 direzione)

Rottura-Parting

NO

Frattura

Concoidale

Durabilità

Durezza (Mohs) - Assoluta

 (6,5-) 7.5; (86-) 150

Certe pietre di euclasio possono avere durezza variabile anche all'interno dello stesso cristallo.

Tenacità

Fragile  

Stabilità (calore, luce, chimici)

Buona (soffre i colpi a causa della perfetta sfaldatura)  

Limpidezza- caratteristiche

Inclusioni tipiche: Le inclusioni minute sono costituite da vari ammassi, non precedentemente descritti per questo minerale, di cristalli esagonali di apatite, lastre corrose e irregolari di ematite, aghi minuti di rutilo e grani arrotondati di zircone.

 

Tipo I

Tipicamente priva di inclusioni

Trasparenza (commerciale) - diafanità

Da trasparente a traslucido

Depositi -tipi di rocce

L’euclasio si trova specialmente nelle pegmatiti di granito. Di solito, questa pietra rara si trova nelle pegmatiti da intrusioni acide (pegmatiti granitiche), che contengono quarzo e berillio.

Età geologica: 480-530 milioni di anni

Caratteristiche delle pietre grezze

L’euclasio appare come lamellare, appiattito e compatto. In alcuni campioni si nota la completa sostituzione del berillo e i cristalli risultanti sono perfetti pseudomorfi, che preservano la forma prismatica esagonale; tipica del berillo. I bei cristalli campione di euclasi si presentano comunemente come gruppi di prismi ben formati terminati, a chiazze trasparenti e blu con zone incolori. Alcuni dei cristalli appaiono torbidi, con superfici incrostate di quarzo.

Depositi principali

Sebbene gli euclasi possano formarsi geologicamente dalla decomposizione del berillo e si trovano spesso con il berillo, sono specie minerali distinte. Hanno proprietà ottiche e fisiche diverse. Miami, Zimbabwe produce cristalli tagliabili di intensa tonalità blu cobalto, di tale vividezza che sembrano zaffiri di buona qualita’.

Brasile (Ouro Preto-MG, São Sebastião do Maranhão-Santana do Encoberto), Colombia

Chivor Boyacá, Miniera La Marina-Pauna), Birmania (Valle di Mogok - Mandalay), Zimbabwe (Miami, Distretto di Karoi - Mashonaland occidentale). Fonti minori: Russia (distretto di Orenburg, Urali meridionali), Austria; Irlanda; Norvegia, Tanzania (distretto di Morogoro);, Stati Uniti (Colorado).

Anno della scoperta

1785: Euclase è stato segnalato per la prima volta nel 1785 (indicato erroneamente come 1792 su alcuni articoli) dal distretto di Orenburg negli Urali meridionali, in Russia, dove si trova con topazio e crisoberillo nelle ghiaie aurifere del Sanarka (oggi probabilmente, fiume Sakmara, distretto di Mednogorsk, Orenburgskaya Oblast').

Storia

Secondo una versione comune, l’euclasio fu portato in Europa dal Sud America. Inizialmente, venne analizzato e catalogato dal geologo francese, Gauy R. Zh. Poi nel 1858, quando fu trovato un campione di questo minerale in Russia, lo scienziato NI Koksharov lo studiò. Questa pietra è così rara che, fino al 1914, se ne trovavano solo 25 pezzi.

Nome: Dal greco eu = “facile” e klasis = “frattura”, a causa della sua facile scissione.

Altri nomi commerciali:

Varietà: -

Proprietà attribuite

L’euclasio è una pietra di forza e chiarezza. Connette il cuore alla mente, elevando l'intuizione e portando chiarezza al tuo sé profondo. È una pietra molto onesta che vuole portare costantemente nuova energia nella speranza di liberare abitudini indesiderate e negative. È anche una pietra in grado di trasmutare l'energia negativa in positività, consentendo a quell'energia di essere utilizzata altrove. Ha anche gli effetti di aumentare le sincronicità in tutte le nostre vite. Questo potente minerale aiuta a mettersi sul nostro percorso spirituale e, una volta che ci si impegna, le sincronicità nella vita quotidiana aumenteranno immediatamente. Tutti questi eventi accadono per una ragione e presto si uniranno per completare la tua missione spirituale. Questa pietra incoraggia a imparare di più e a realizzare tutti i sogni e ambizioni con orgoglio e integrità. Infine, aiuta a comunicare pensieri, idee, sentimenti e percezioni.

L’euclasio facilita l'eliminazione e il controllo del dolore da artrite, crampi muscolari e tensione muscolare all'interno del corpo.

Per tagli, graffi o lividi, un cristallo di euclasio posizionato sulla ferita guarirà e ridurrà il dolore e il gonfiore grazie al suo effetto antibatterico. Questa pietra aiuta con l'infiammazione e il gonfiore degli organi del corpo e incoraggia la guarigione.

L’euclasio è noto per ridurre la costrizione dei vasi sanguigni e l'indurimento delle arterie. Per coloro che hanno mal di testa che derivano da problemi ai seni nasali, questa pietra sarà in grado di aiutarti, posizionare il cristallo sui seni o utilizzare l'acqua cristallina come spray nasale. Se hai difficoltà a deglutire, l'assunzione di acqua cristallina allevierà il problema. L’euclasio è un antispasmodico, antibatterico e antisettico a tutto tondo.

Va ricordato che non è adatto ai giovani. La sua energia può risvegliare in loro l'egoismo, la fiducia in sé stessi e l'avidità. I maghi praticanti usano un cristallo per ripristinare la loro forza spirituale, per stabilire una comunicazione con l'altro mondo. Inoltre, il minerale aiuta a trovare le persone scomparse, oltre a prevedere il futuro.

La capacità di Euclase di influenzare positivamente la salute umana è associata al suo colore.

Il verde pallido riduce la pressione sanguigna e i suoi sintomi correlati: mal di testa, vertigini. Combatte anche con gli effetti dello stress, rimuove dalla depressione.

Il giallo rallegra. Le tonalità blu e blu hanno un effetto positivo sul tratto gastrointestinale, contribuiscono alla normalizzazione dell'appetito.

Quello turchese (spesso indicato come "acquamarina orientale" a causa della sua somiglianza con l'acquamarina) migliora la salute in malattie mentali così gravi come la schizofrenia, l'autismo, la psicosi. Ha un effetto calmante.

Pianeta: NA

Mese: NA              Segno zodiacale: Pesci, Vergine, Sagittario

Chakra: Plesso Solare, Cuore, Gola.

3

4

it Italian
X