Vai al contenuto

Storia e gemmologia dei corindoni

Rubino, zaffiro (blu e di altri colori), dati fisici, chimici, ottici, valore e associate proprietà soprannaturali tradizionali.

Presentazione video su Instagram (prossimamente)

Molti non sanno che il rubino e lo zaffiro sono varietà della stessa specie corindone. Il corindone naturale, un cristallo molto duro (9 sulla scala Mohs) e’ incolore. Se contiene l’oligoelemento cromo in quantità sufficiente di cromo (1000-2000 parti per milione) , esso puo’ apparire come un rubino, se invece sono presenti prevalentemente titanio e ferro (almeno 300ppm e 1500ppm) la gemma sara’ uno zaffiro (blu). Se vi sono altri elementi in quantità significative o in condizioni particolari, si formeranno altri tipi di zaffiro. La parola zaffiro senza altri aggettivi si riferisce solo alla varietà’ azzurra-blu del corindone. Quando il corindone non e’ né rosso (tinta dominante) né blu, esso prendera il nome di zaffiro seguito dal colore principale. Per esempio, zaffiro giallo, zaffiro verde ecc. Questa gemma puo’ presentarsi da in colore a praticamente qualsiasi colore. Esplora la storia e le caratteristiche dei corindoni di diversi colori premendo su una delle copertine qui sotto.

Rubino 

(nuovo formato)

Zaffiro 

Nuovo formato)

Zaffiri di altri colori (prossimamente)